OMV SMART: L’IDEA CHE AGEVOLA IL CARICATORE

 

 

Caricarsi in proprio le cartucce è peculiarità non più tanto frequente tra cacciatori e tiratori, dato che l'industria ci ha messo nel tempo a disposizione una gamma praticamente infinita di munizionamenti. Ma al cuor non si comanda e il piacere di caricarsi in proprio la munizione che destineremo alla nostra passione è ancora forte in molti. La maggior parte utilizza componenti ed accessori ereditati, ma i materiali progrediscono ed il tempo a disposizione inesorabilmente diminuisce.

OMV di Stefano Veschi, proprio per agevolarci al meglio, da tempo ha maturato esperienze e prodotto attrezzature per soddisfare le nostre esigenze, realizzando prodotti in grado di agevolare tutte le fasi del caricamento o parti di esse. In questo contesto si inserisce la geniale SMART che vuole andare incontro a coloro che, per le fasi finali di confezionamento, quindi la chiusura della cartuccia, utilizzano il trapano a colonna, recuperandolo dalla propria "officinetta domestica".

Sul trapano abitualmente si monta l'orlatore, per i quali la OMV ha da sempre una vasta ed efficientissima gamma, ma in questo caso opera solo con la funzione di orlatura, richiedendo di fatto al caricatore, l'utilizzo di un ulteriore strumento per realizzare la propria incisura stellare.

OMV con la propria SMART ha pensato bene di razionalizzare il tutto realizzando un telaietto a più stazioni che ci porta dall'incisione sino alla chiusura finale con perfetta orlatura. Questo strumento, costituito da un quadrilatero in acciaio si monta sul piede del trapano a colonna semplicemente con due viti di serraggio e porta sulla sua parte superiore due bobine, una di incisione ed una di orlatura direttamente connessa alla testa rotante del trapano.

Esiste poi una lunga vite di regolazione con tacche molto utili per verificare quanto si gira (un giro completo varia di un mm l'altezza finale della cartuccia), che svolge una delle funzioni più importanti nella costruzione della cartuccia da caccia e da tiro: regolarne l'altezza. Si perché, la regolazione perfetta dell'altezza della cartuccia, oltre a regalarci il piacere di vedere il nostro lotto tutto eguale, elemento che già ci da enorme soddisfazione, è anche un importante fattore di standardizzazione delle prestazioni.

Ricordiamo che, data la lunghezza iniziale del bossolo, occorre calcolare e definire in anticipo quella che dovrà essere l'altezza definitiva della cartuccia e questo fattore ne regolerà le prestazioni in maniera molto significativa. Chiusure blande, ove la cartuccia alla fine risulta troppo alta risulteranno di scarsa tenuta squilibrando verso il basso le pressioni, mentre chiusure troppo incisive comporteranno un innalzamento della pressione inutile e pericoloso, perche ricordiamocelo sempre, la "buona cartuccia è principalmente equilibrio". E la ricerca di questo equilibrio, in relazione all'altezza, si deve poter ottenere con strumento dotato di una meccanica studiata e realizzata appositamente.

E la OMV SMART fa veramente al caso nostro!!

SEMPLICITA' D'USO

Una volta istallato il dispositivo SMART sul trapano a colonna, occorre procedere a quella funzione che ogni caricatore sa essere prioritaria: la definizione dell'altezza finale della cartuccia. Questa in bossoli di altezza 70 mm dei calibri maggiori (cal. 12-16-20) si attesta per le chiusure stellari su bossolo in plastica su 58-59 mm mentre per le chiusure tonde sui medesimi bossoli su 64-65 mm. Definitala secondo il nostro schema mentale di caricamento, si pone un bossolo vuoto di prova sull'orlatore rotante e si orla con la logica di realizzare abbassamenti successivi, verificando poi con l'onnipresente calibro, l'altezza ottenuta.

Da questa primo stadio inizia l'adattamento che si realizza con semplicità girando la vite di regolazione micrometrica (ogni giro un millimetro), sino ad arrivare all'altezza desiderata. Due o tre ulteriori prove di orlatura sullo stesso bossolo ci portano all'altezza voluta. Il gioco è fatto e adesso ci possiamo dedicare a caricare. Semplice no??

PER I CALIBRI PICCOLI

Per questi calibri e nello specifico per il 36/.410 la chiusura stellare non è mai agevole per le ridotte dimensioni in gioco. Ma OMV con la SMART ha superato brillantemente questo limite, semplicemente mettendo una terza bobina (bobina ribassatrice) e creando quindi una stazione intermedia tra la crimpatura e la orlatura finale. La funzione di questa bobina (ribassatrice) è quella di predefinire la forma del bordo di orlatura e si realizza sul bossolo già crimpato con la stellare.

Dopo questa passaggio si passa agevolmente alla bobina orlatrice rotante e il risultato è a dir poco una meraviglia. Questa modifica o meglio integrazione del Vostro trapano a colonna, realizzata a basso costo, è una gran bella soluzione, che permette di concentrarsi al meglio sull'assetto della cartuccia, senza dover dedicare energie e cervello alle tarature continuative delle altezze.

A questo ha già pensato OMV!! Buon caricamento!!

 

Riccardo Ceccarelli